Domenica 29 aprile di gente proveniente dalla terraferma ne è arrivata a Caltanissetta per affrontare la IV “Marathon Castello di Pietrarossa”. In 400, molti dei quali provenienti da oltremare, hanno riempito Corso Vittorio Emanuele II in cerca di punti per il “Trofeo dei Parchi Naturali”.

Ma la vittoria non è andata oltre lo stretto: i palermitani Giuseppe Di Salvo (FRM FACTORY RACING TEAM) e Daniela Greco (GI ESSE PRO CYCLING) hanno sigillato la corsa nissena. Nonostante il ricco parterre di agonisti, quella di Di Salvo è stata una corsa in solitaria: al 20imo km registrava già un paio di minuti dal gruppetto di inseguitori e al GPM (40imo km) aveva già praticamente portato a casa la vittoria. Molto più accesa la sfida per i restanti gradini del podio, Paolo Alberati (A&G SPORTING CYCLING TEAM) e Antonio Matrisciano (ASD TEAM GIUSEPPE BIKE), infatti, hanno infuocato il corso di Caltanissetta con una volata vinta dall’atleta A&G. Sono stati premiati con le opere d’arte del “Liceo Artistico Statale F.Juvara” anche Alessandro Migliore (ASD BAARIA – 4°) e Gianfranco Monteleone (TEAM SIRACUSANI – 5°).

Anche tra le donne, la Greco ha lasciato il vuoto tra sé e le avversarie, Laura Melilli (NONSOLOBIKE – 2°) e Trupia Valeria (TEAM LOMBARDO BIKE – 3°).

Giornata assolutamente da dimenticare per le maglie fiorate del Trofeo. Solo 4° Maria Lucia Minervino (ELIOS SPECIAL BIKERS TEAM), colpita a metà percorso da un malore che solo una guerriera come lei avrebbe ignorato pur di portare a termine la tappa. I 23 punti raccolti, però, le sono bastati per continuare ad indossare la maglia fiorata. Chi, invece, l’ha dovuta cedere è stato Andrea Privitera (TEAM JONICA MEGAMO) colpito da una crisi di asma che, pur non avendolo fermato, non gli hanno permesso di fare prestazione.

Anche il percorso Granfondo è stato firmato da un siciliano: il messinese Giuseppe Cicciari (ELIOS SPECIAL BIKERS TEAM) ha onorato per il secondo anno consecutivo la tappa precedendo Matteo Amella (RACING TEAM AGRIGENTO) e Riggi Giovanni (TEAM LOMBARDO BIKE). Buona Prestazione anche per Vincenzo Saitta (ELIOS SPECIAL BIKERS TEAM – 4°) e Manuel Oddo (TEAM LOMBARDO BIKE – 5°). Beatrice Cardella (2 BAR CYCLING CLUB), invece, è stata la protagonista della granfondo rosa.

Dominio siciliano sul podio a parte, quella di domenica è stata una tappa che ha visto atleti, accompagnatori e staff arrivare davvero da ogni dove. La terza tappa del “Trofeo dei Parchi Naturali” si è conclusa con parole di encomio provenienti all’unisono da tutti i partecipanti. Non sappiamo chi abbia affrontato più chilometri, forse Guido Biasoli, partito in treno da Bologna, i ragazzi del Molise Tour Bike, o chissà chi altro, ma siamo sicuri che per tutti questa lunga trasferta sia stata ripagata dall’impeccabile manifestazione messa a punto da Luigi Congiu e il suo team. Materiali ecosostenibili per la realizzazione dei trofei, prodotti bio a km0 e inclusione sociale sono stati l’esempio di quella sicilianità che il Trofeo è onorato di portare con sé.

CLASSIFICA

 

Elisabetta Ciminelli Staff Comunicazione TPN2018

Joomla SEF URLs by Artio

Elpho Comunicazione STAFF COMUNICAZIONE. Trofeo dei Parchi Naturali