Domenica 14 ottobre si è scritto a Palomonte il Capitolo finale del TPN2019. Come nei più bei racconti l’epilogo era tutt’altro che scontato. Con una Top 5 ancora tutta da scrivere e un testa a testa davvero entusiasmante tra Andrea Privitera(TEAM JONICA MEGAMO) e Antonio Matrisciano (ASD TEAM GIUSEPPE BIKE), si sapeva che in Campania se ne sarebbero viste delle belle. E così è stato! Come sempre, però, tra i due “litiganti” il terzo gode e infatti Luigi Ferritto (A.S.D TEAM GIANNINI) si è fatto spazio tra i due pretendenti ed è andato a riprendersi una vittoria di tappa del Trofeo. Dietro di lui, Italo Carnevale (ASD PAOLO BIKETEAM) che all’intermedio del 27imo km formava ancora il duo di testa prima che il campano sfuggisse via.

Mentre i primi si staccavano, nelle retrovie Privitera cercava la fuga dal diretto avversario per la maglia fiorata. Se all’intermedio, però, passava con un distacco abbastanza rassicurante, nel finale ha dovuto sprintare e prendersi al fotofinish il 3° gradino del podio e la certezza di confermarsi leader. Nonostante Matrisciano non sia riuscito a riprendersi la maglia fiorata, che era stata già sua dopo la tappa in Vesuvio, la sua stagione e quella dell’intero team, viene ripagata con un 2° posto assoluto nel Trofeo e vari podi di categoria tra i numerosi componenti del team.

Chi per questa maglia ha lottato più con se stessa che con chiunque altro è Lucia Minervino che nell’anno del passaggio al Team Elios Special Bikers, non solo si è presa per la quarta volta il titolo ma, soprattutto, ha concluso forse la sua più entusiasmante stagione, una stagione sempre in giro in sella alla sua mtb, tra esperienze agonistiche di alto livello e avventure cicloturistiche.

Di tutto riguardo una delle prime esperienze tra i “grandi” di Vincenzo Saitta (ELIOS SPECIAL BIKERS TEAM) che, dopo essersi conquistato con una tappa d’anticipo la leadership della Categoria Juniores nei percorsi medi, a Palomonte ha gareggiato sul lungo piazzandosi 8°. Sul Percorso Corto, la vittoria di tappa è andata all’atleta di casa Gennaro Forlenza andando ad aggiungere un altro successo al medagliere, già abbastanza importante, del BIKE & SPORT TEAM.

Nella piazzetta di Palomonte, però, a fianco a loro, i protagonisti sono stati tutti gli atleti premiati dopo 8 mesi di successi, fatiche, delusioni e stanchezza, tutti quelli che, senza andare mai a punteggio, hanno animato le tappe del trofeo e ne sono stati i veri protagonisti, tutti quelli che si sono sentiti parte di questo trofeo fatto di gare, agonismo, ma anche di luoghi e, soprattutto, di persone. Con questa consapevolezza e con la voglia di far sempre meglio che il team del Trofeo dei Parchi Naturali ha salutato tutto il suo pubblico per prendersi solo una settimana di riposo e poi tornare a pensare ad un 2019 ancor più scoppiettante.

Joomla SEF URLs by Artio

Elpho Comunicazione STAFF COMUNICAZIONE. Trofeo dei Parchi Naturali